Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Xagena Salute

Cellule staminali neurali per via endovenosa aboliscono la ipersensibilità nocicettiva e la rigenerazione del nervo trigger nella neuropatia sperimentale


Nel dolore neuropatico sperimentale, le cellule staminali neurali per via endovenosa inducono una rapida remissione della iperalgesia e della allodinia, seguita da un miglioramento nella morfologia del nervo.

Una riparazione non-fisiologica del nervo lesionato che porta alla formazione di neurinomi, conduzione nervosa alterata e attività elettrica spontanea, è considerata la causa principale degli eventi alla base del dolore neuropatico.

È stato esaminato se la somministrazione di cellule staminali neurali ( NSC ) possa portare a una riparazione fisiologica dei nervi, quindi a una riduzione dei sintomi del dolore neuropatico come iperalgesia e allodinia in un modello consolidato di questo dolore ( lesione da costrizione cronica del nervo sciatico ).

Inoltre, dal momento che la lesione del nervo periferico attiva una cascata di eventi legati alla neuroinfiammazione che possono mantenere e peggiorare la lesione originaria, è stato studiato l'effetto delle cellule staminali neurali sulle citochine pro-infiammatorie e anti-infiammatorie nel nervo sciatico di un modello murino.

Le cellule staminali neurali, iniettate per via endovenosa, quando la patologia era già definita, hanno indotto una riduzione significativa della allodinia e della iperalgesia 3 giorni dopo la somministrazione, dimostrando un effetto terapeutico che è durato per almeno 28 giorni.

Le risposte sono state diverse in base al numero di cellule staminali neurali somministrate e gli effetti sulla iperalgesia potrebbero essere potenziati da una nuova somministrazione di queste cellule.

Il trattamento ha significativamente diminuito le citochine pro-infiammatorie, anti-infiammatorie attivate nel nervo sciatico e ridotto l'espressione Fos del midollo spinale nelle lamine I-VI.

Inoltre, in animali trattati con cellule staminali neurali, un processo riparativo e un miglioramento della morfologia del nervo si sono verificati in un secondo momento.

Considerando che l'effetto delle cellule staminali neurali sui sintomi del dolore ha preceduto la riparazione dei nervi e si è mantenuto dopo che le cellule erano scomparse dal sito della lesione, si può ipotizzare che gli effetti di rigenerazione, comportamentali e immunitari delle cellule staminali neurali sono in gran parte dovuti ai cambiamenti del microambiente che potrebbero essere indotti nel sito della lesione. ( Xagena2012 )

Franchi S et al, Pain 2012; 153: 850-861


Med2012 Neuro2012



Indietro