Xagena Mappa
Medical Meeting
Ematobase.it
Farmaexplorer.it

Efficacia e sicurezza a lungo termine della terapia genica con Alipogene tiparvovec, AAV1-LPL-S447X, per la carenza di lipoproteina lipasi


Sono stati riportati i risultati a 2 anni di follow-up di uno studio in aperto ( CT-AMT-011-01 ) sulla terapia genica con AAV1-LPL-S447X per il deficit da lipoproteina lipasi ( LPLD ), una malattia orfana associata a chilomicronemia, ipertrigliceridemia grave, complicazioni metaboliche e pancreatite potenzialmente pericolosa per la vita.

La variante S447X del gene per la lipoproteina lipasi, in un vettore virale adeno-associato di sierotipo 1 ( Alipogene tiparvovec ), è stata somministrata a 14 pazienti adulti con deficit da lipoproteina lipasi con una precedente storia di pancreatite.

Gli obiettivi primari erano rappresentati dalla valutazione della sicurezza a lungo termine di Alipogene tiparvovec e dall’ottenimento di una riduzione maggiore o uguale al 40% dei trigliceridi plasmatici medi, a digiuno, a 3-12 settimane rispetto al basale.

Le coorti 1 ( n=2 ) e 2 ( n=4 ) hanno ricevuto 3 x 10(11) gc kg(-1) e la coorte 3 ( n=8 ) ha ricevuto 1 x 10(12) gc kg(-1).
Le coorti 2 e 3 sono anche state sottoposte a trattamento immunosoppressore dal momento della somministrazione di Alipogene tiparvovec per 12 settimane.

Alipogene tiparvovec è risultato ben tollerato, senza problemi di sicurezza emergenti per 2 anni.

La metà dei pazienti ha dimostrato una riduzione del 40% o più dei trigliceridi, a digiuno, tra 3 e 12 settimane.

Successivamente i trigliceridi sono ritornati al livello basale, anche se è stata riscontrata espressione sostenuta di LPL-S447X e cambiamenti a lungo termine nelle caratteristiche delle lipoproteine ricche di trigliceridi, indipendentemente dall'effetto sui trigliceridi plasmatici, a digiuno. ( Xagena2013 )

Gaudet D et al, Gene Ther 2013; 20: 361-369

Med2013 MalRar2013 Endo2013 Farma2013


Indietro