Xagena Mappa
Medical Meeting
Onco News
Mediexplorer.it

Ruolo regolatore delle cellule dendritiche nella guarigione postinfartuale e rimodellamento ventricolare sinistro


L'infiammazione e le risposte immunitarie sono parte integrante nel processo di guarigione dopo infarto miocardico.
È stata precedentemente riportata la infiltrazione di cellule dendritiche ( DC ) nel tessuto cardiaco infartuato; tuttavia, il contributo preciso di queste cellule nella guarigione post-infartuale non è ben definito.

Cellule del midollo osseo da topi transgenici CD11c-DTR/GFP sono state trapiantate in topi wild type irradiati in modo letale.

Dopo ricostituzione delle cellule derivate dal midollo osseo, i topi riceventi sono stati trattati con la tossina difterica ( ablazione delle cellule dendritiche ) o veicolo ( controllo ), ed è stato simulato l'infarto miocardico con legatura della arteria coronaria sinistra.

Cellule dendritiche positive per CD11c-GFP, esprimenti CD11b e il complesso maggiore di istocompatibilità di classe II, sono state prelevate nel cuore, con un picco al giorno 7 dopo l'infarto del miocardio nel gruppo di controllo.

I topi con ablazione delle cellule dendritiche per 7 giorni hanno mostrato una deteriorata funzione ventricolare sinistra e rimodellamento.

Il gruppo, sottoposto ad ablazione delle cellule dendritiche, ha mostrato marcata e sostenuta espressione di citochine infiammatorie come l'interleuchina-1beta, interleuchina-18 e fattore di necrosi tumorale-alfa, prolungata degradazione della matrice extracellulare associata a un alto livello di attività della metalloproteinasi-9 e livello diminuito di espressione della interleuchina-10 e della proliferazione cellulare endoteliale dopo infarto miocardico rispetto al gruppo di controllo.

Le analisi in vivo hanno rivelato che gli infarti del gruppo con ablazione delle cellule dendritiche hanno avuto un migliore reclutamento dei monociti / macrofagi.
Tra queste cellule, è stata individuata una marcata infiltrazione di monociti proinfiammatori Ly6C hight e macrofagi M1 F4/80+ CD206-, e, al contrario, una riduzione di monociti antinfiammatori Ly6C low e macrofagi M2 F4/80+ CD206+ nel miocardio infartuato nel gruppo con ablazione delle cellule dendritiche rispetto al gruppo di controllo.

In conclusione, questi risultati suggeriscono che la cellula dendritica è un potente regolatore immunoprotettivo durante il processo di guarigione postinfartuale attraverso il controllo dell'omeostasi monociti / macrofagi. ( Xagena2012 )

Anzai A et al, Circulation 2012; 125: 1234-1245


Cardio2012 Med2012



Indietro