XagenaNewsletter
Dermabase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Sicurezza dei glucocorticoidi nei pazienti con tumore trattati con adenovirus oncolitici


Gli adenovirus oncolitici rappresentano un’emergente opzione di trattamento per il tumore avanzato e refrattario.
I pazienti con forma tumorale avanzata e non-responder al trattamento sono spesso trattati con corticosteroidi per migliorare i sintomi associati al tumore.

Uno studio retrospettivo caso-controllo ha valutato l'effetto dell’uso sistemico dei corticosteroidi nei pazienti oncologici sottoposti a viroterapia oncolitica.

Sono stati identificati 4 gruppi di trattamento: 1) adenovirus oncolitico con glucocorticoidi per os; 2) virus da solo; 3) virus con glucocorticoidi e Ciclofosfamide; 4) virus con Ciclofosfamide.

I più comuni effetti avversi sono stati: fatigue di grado 1-2, nausea, febbre e dolore addominale.
Risultanze asintomatiche comuni hanno compreso: iponatriemia auto-limitante di grado 1-3 e aumento dell’aspartato aminotransferasi ( AST ).

Il profilo di sicurezza è stato definito buono, e nessuna differenza significativa è stata osservata tra i gruppi.

Tutti i pazienti hanno presentato un aumento dei titoli di anticorpi neutralizzanti post-trattamento, e non è stato osservato nessun trend per differenze tra i gruppi.

Sono stati riscontrati meno genomi virali circolanti post-trattamento nei pazienti trattati con glucocorticoidi rispetto ai loro gruppi di controllo.

Nel complesso, l'uso di glucocorticoidi nei pazienti oncologici trattati con adenovirus oncolitici, con o senza Ciclofosfamide a bassi dosaggi, appare sicuro. ( Xagena2010 ) Rajecki M et al, Mol Pharm 2010; Epub ahead of print


Farma2010 Onco2010


Indietro