Forum Infettivologico
Alliance Cicatrici
Xagena Newsletter
Alliance Dermatite

Sicurezza dei glucocorticoidi nei pazienti con tumore trattati con adenovirus oncolitici


Gli adenovirus oncolitici rappresentano un’emergente opzione di trattamento per il tumore avanzato e refrattario.
I pazienti con forma tumorale avanzata e non-responder al trattamento sono spesso trattati con corticosteroidi per migliorare i sintomi associati al tumore.

Uno studio retrospettivo caso-controllo ha valutato l'effetto dell’uso sistemico dei corticosteroidi nei pazienti oncologici sottoposti a viroterapia oncolitica.

Sono stati identificati 4 gruppi di trattamento: 1) adenovirus oncolitico con glucocorticoidi per os; 2) virus da solo; 3) virus con glucocorticoidi e Ciclofosfamide; 4) virus con Ciclofosfamide.

I più comuni effetti avversi sono stati: fatigue di grado 1-2, nausea, febbre e dolore addominale.
Risultanze asintomatiche comuni hanno compreso: iponatriemia auto-limitante di grado 1-3 e aumento dell’aspartato aminotransferasi ( AST ).

Il profilo di sicurezza è stato definito buono, e nessuna differenza significativa è stata osservata tra i gruppi.

Tutti i pazienti hanno presentato un aumento dei titoli di anticorpi neutralizzanti post-trattamento, e non è stato osservato nessun trend per differenze tra i gruppi.

Sono stati riscontrati meno genomi virali circolanti post-trattamento nei pazienti trattati con glucocorticoidi rispetto ai loro gruppi di controllo.

Nel complesso, l'uso di glucocorticoidi nei pazienti oncologici trattati con adenovirus oncolitici, con o senza Ciclofosfamide a bassi dosaggi, appare sicuro. ( Xagena2010 ) Rajecki M et al, Mol Pharm 2010; Epub ahead of print


Farma2010 Onco2010


Indietro